MIX E OPEN HUB MED

Il Consorzio

Con circa 150.000Km di cavi sottomarini che toccano la Sicilia, l’Italia è il maggior snodo naturale delle “reti bagnate” del Mediterraneo. Sfruttare questo posizionamento strategico per rafforzare il ruolo dell’Italia nell’ambito delle telecomunicazioni internazionali è stato il driver che ha portato alla costituzione del Consorzio Open HUB MED (OHM). Il Consorzio è stato fondato da MIX con altri importanti players nazionali e internazionali. Oggi i soci di Open Hub Med sono:  Eolo, Equinix Italia, Fastweb, In-site, Interoute/GTT, Italtel, MIXRetelitSupernap Italia, Vuetel e Rete XMED.

Cosa offre

OHM offre servizi di colocation all’interno di un proprio data center carrier-independent e servizi di rilegamento da Palermo e dal Sicily HUB di Telecom Sparkle grazie ad accordi con propri partners.

La presenza di MIX per i servizi di peering e la presenza di grandi carrier nazionali e internazionali, consente ai clienti in OHM di raggiungere le dorsali Internet europee a costi competitivi. Questo e la sua vicinanza a tutti i cavi sottomarini che sbarcano in Sicilia crea un ponte tecnologico tra le reti che attraversano il Mediterraneo e l’Europa.

MIX in OHM

In OHM MIX offre i propri servizi di peering con un proprio PoP integralmente ridondato e configurato secondo gli standard in essere in Milano.

Il PoP di MIX è collegato al Core di Milano in capacità protetta garantendo a tutti gli afferenti presenti in OHM di poter realizzare accordi di peering con tutte le reti già collegate a MIX Milano.

I costi e le modalità di collegamento a MIX in OHM sono le stesse di qualsiasi PoP di MIX. I servizi di co-location sono forniti e gestiti da OHM.

MIX in DC OHM

Carini (PA) , SS113 Bivio Foresta
DC1 Sala TLC
Contatto: info@openhubmed.it
Per maggiori informazioni OPEN HUB MED