I 5 principali vantaggi del peering

Peering & Networking World

I 5 principali vantaggi del peering

By 28 Luglio 2022 No Comments

Abbiamo parlato a lungo dei modi in cui gli IXP aiutano a soddisfare le esigenze crescenti dell’economia digitale e di come gli IXP possano favorire le iniziative di trasformazione digitale. Oggi torniamo alle origini ed esploriamo i cinque vantaggi chiave dell’utilizzo dei punti di interscambio Internet e il valore che il peering può apportare alla tua rete. In qualità di piattaforma di interconnessione leader in Italia, conosciamo bene i modi in cui il peering può trasformare le prestazioni, i costi e l’usabilità dell’infrastruttura digitale di un’impresa e ci impegniamo a portare questi vantaggi a tutti. Vediamoli insieme.

1. Il peering migliora l’esperienza utente finale

I fornitori di servizi Internet oggi si rivolgono a una varietà di utenti finali che richiedono un’esperienza utente omogenea e di alta qualità in qualsiasi parte del mondo. Nell’era della customer experience, il peering presso gli IXP consente ai fornitori di servizi di opere in maniera efficiente e di offrire un’esperienza utente finale ottimizzata. Ne risulta una miglioramento nell’offerta di servizi, un vantaggio sulla concorrenza e una proposta di valore rafforzata.

2. Il peering riduce la latenza 

Una buona esperienza per l’utente finale ha a che fare con temi di latenza, rapporto di perdita di pacchetti e throughput, quindi avere interconnessioni dirette ai fornitori di servizi è fondamentale. La latenza è uno dei fattori più importanti sulle reti IP in termini di stabilità e applicazioni come giochi, VoIP, streaming e molti altri. Con il transito, spesso non è possibile conoscere il tragitto compiuto dai dati, il che può portare a percorsi costosi e inefficienti o, nel peggiore dei casi, all’effetto trombone. Con il peering, invece, puoi controllare dove la tua rete scambia traffico IP con altre reti importanti.

3. Il peering garantisce un percorso sicuro e veloce

Il peering consente l’accesso diretto a molti dei partner di traffico senza la necessità di reti intermedie che sono libere di modificare il routing sulla loro rete senza preavviso. Grazie al collegamento diretto agli IXP, è possibile quindi proteggere le rotte del traffico verso le reti più importanti. Ne consegue una rete più efficiente, poiché si ha meno latenza, meno problemi di jitter, meno perdita di pacchetti e più throughput, il che ha un forte impatto sulla stabilità generale della rete stessa.

4. Il peering ti consente di gestire tutto in autonomia

Grazie al peering, è possibile scambiare traffico direttamente con un altro partner di peering. Gli IXP realizzano quindi un nuovo potenziale e offrono a tutti gli operatori di rete l’opportunità di effettuare il peering, riducendo i costosi transiti IP a consumo, nonché la necessità di acquistare e gestire apparecchiature remote e tariffe di cross connection remota. Gli IXP possono anche aiutare a ridurre i costi complessivi per gli utenti finali evitando i pagamenti di transito. In poche parole, gli IXP aiutano a instradare in modo efficiente il traffico, ottenere una latenza inferiore, ridurre i costi e aumentare la copertura. Di fronte all’espansione globale della domanda di rete, gli IXP stanno contribuendo a migliorare gli scambi di informazioni nel modo più conveniente ed efficiente.

5. Il peering potenzia l’interconnessione con i big player I principali content provider come Google, Facebook, Netflix e Amazon utilizzano il ​​peering per garantire prestazioni di rete eccellenti. Queste aziende scambiano traffico in tutto il mondo e saranno spesso presenti negli IXP regionali per gestire il loro traffico il più possibile a livello locale, migliorando le prestazioni e mantenendo bassi i costi. Per chi scambia traffico con questi big player, è particolarmente vantaggiosa l’interconnessione diretta tramite IXP,  per sfruttarne a pieno tutti i vantaggi.

La piattaforma di interconnessione leader in Italia è pronta per affrontare il futuro

Con IXP in tutta Italia (area metropolitana di Milano, Bologna e Palermo) e un totale di 10 punti di presenza (PoP), MIX rappresenta il punto di collegamento ideale tra il centro e il sud Europa. La piattaforma di interconnessione di MIX offre ai clienti l’opportunità di scambiare traffico Internet con prestazioni di rete migliorate, maggiore controllo del flusso di dati, riduzione della latenza e dei costi di transito IP. Per ulteriori informazioni sui servizi di peering di MIX, puoi contattare il nostro team qui