Keeping local traffic local. Cosa significa e perché è così importante per MIX?

Peering & Networking World

Keeping local traffic local. Cosa significa e perché è così importante per MIX?

By 14 Giugno 2022 No Comments

Aspetti tecnici

Tecnicamente parlando, mantenere a livello locale il traffico locale si riferisce al modo con cui gli Internet Exchenge Points consentono ai network provider di scambiare traffico tra di loro direttamente, senza passare da terze parti. Al contrario, i percorsi indiretti di routing sono gestiti tramite Transit Provider.

Senza gli IXP, il traffico che va da un network a un altro potrebbe dover fare affidamento su un network provider che lo porti dalla fonte a destinazione. Questi transit provider possono funzionare perfettamente, è così che molto del traffico internazionale di Internet funziona, dato che per le aziende, ovviamente, non è sostenibile da un punto di vista economico mantenere connessioni dirette con tutti gli ISP nel mondo.

Tuttavia, questo metodo può a volte ritorcersi contro e portare al cosiddetto “effetto trombone”. Questo accade quando l’IP dorsale manda dati ad un altro network in un’altra città per processarli. Nel peggiore dei casi, il traffico creato per essere destinato alla stessa città, viene fatto viaggiare per una grande distanza per essere scambiato prima che ritorni alla stessa posizione geografica. Questo causa un enorme ritardo di latenza e un’esperienza di bassa qualità per gli utenti finali.

Grazie alla presenza in un IXP, questo problema è mitigato. I clienti sono in grado di ridurre i loro percorsi di traffico e migliorare la latenza, minimizzare i difetti e aumentare la qualità dell’esperienza dell’utente finale. Nei casi in cui le organizzazioni hanno applicazioni estremamente sensibili alla latenza, questo risparmio fa la differenza tra avere un prodotto valido o meno.

Cosa significa nella pratica?

Gergo tecnico a parte, come funziona nel mondo reale?

Gli IXP abilitano i network locali a scambiare, in modo più efficiente, il traffico in uno stesso punto all’interno di un paese piuttosto che aver bisogno di scambiare il traffico locale oltremare. Gli IXP possono dunque contribuire a ridurre i costi e ad aumentare la qualità di Internet a livello locale. È ovvio ormai che un accesso conveniente e affidabile a internet è diventato di vitale importanza.

Gli IXP possono aiutare ad abbassare i costi dell’accesso a Internet anche per gli utenti finali, riducendo i costi operativi degli ISP e permettendo a un numero maggior di utenti regionali di accedere ad internet. Inoltre, gli IXP possono far sì che il traffico tra mittenti e destinatari locali, usi una connessione locale relativamente economica invece di costosi percorsi internazionali.

Istituzioni accademiche e piccole aziende locali possono trarre molto beneficio dagli IXP. Dato che la maggioranza del loro traffico è locale (es: i residenti che accedono alla piattaforma e-commerce di uno negozio locale), lo scambio con i provider locali presso un IXP ridurrà la congestione di traffico, aumenterà l’efficienza e migliorerà notevolmente l’esperienza degli utenti finali su applicazioni e siti web. Una soluzione vincente per tutti!

La massiccia crescita di FinTech, giochi online e servizi di streaming è stata globale negli ultimi anni e abbiamo sicuramente notato il suo impatto in Italia. Le grandi aziende come questa possono trarre vantaggio dagli IXP tanto quanto le aziende locali. Le aziende FinTech richiedono connessioni a latenza estremamente bassa per elaborare migliaia di transazioni numeriche complesse al minuto. Con pagamenti online in Italia per un totale di 268 miliardi di dollari all’anno, le istituzioni finanziarie richiedono un’infrastruttura digitale piuttosto solida per continuare a fornire un servizio efficiente.

Anche il settore del live streaming ha registrato un boom, con una crescita prevista fino a 25 miliardi di dollari solo nei prossimi quattro anni, esercitando un’enorme pressione sull’infrastruttura digitale per supportare efficacemente l’aumento dei dati.
Poiché più della metà degli spettatori abbandonerà uno streaming scadente entro i primi 90 secondi, è estremamente importante per i provider di hosting garantire alta qualità e bassa latenza.

Mantenere locale il traffico locale avvantaggia dunque tutti, dall’esercizio commerciale alle più grandi istituzioni finanziarie del paese.

Il peering nel principale Internet Exchange italiano

Con IXP in tutta Italia (area metropolitana di Milano, Bologna e Palermo) e un totale di 10 punti di presenza (PoP), MIX rappresenta il punto di collegamento ideale tra il centro e il sud Europa. La piattaforma di interconnessione di MIX offre ai clienti l’opportunità di scambiare traffico Internet con prestazioni di rete migliorate, maggiore controllo del flusso di dati, riduzione della latenza e dei costi di transito IP.
Per ulteriori informazioni sui servizi di peering di MIX, puoi contattare il nostro team qui