L’utilizzo di Internet continua a crescere. In che modo gli IXP supportano la domanda?

Peering & Networking World

L’utilizzo di Internet continua a crescere. In che modo gli IXP supportano la domanda?

By 14 Aprile 2022 No Comments

Poiché Internet diventa sempre più centrale per le attività aziendali e la vita quotidiana, l’interconnessione tra le reti, i fornitori di contenuti e gli utenti diventa sempre più fondamentale per creare la “rete di reti” che è Internet. Una ricerca mostra che il 63% della popolazione mondiale utilizza Internet regolarmente, il doppio rispetto a dieci anni fa. In prima linea in questo enorme aumento dell’utilizzo di Internet ci sono gli Internet Exchange Point (IXP), strutture in cui tutti i player di Internet possono interconnettersi tra loro, garantendo che la qualità della rete rimanga efficiente e conveniente, anche su vasta scala.

Cosa sta determinando l’aumento dell’uso di Internet?

IoT
Le piattaforme IoT generano enormi volumi di dati che devono essere trasmessi, elaborati, integrati e archiviati al di là delle “cose” collegate stesse. ​​Le applicazioni IoT stanno già producendo enormi volumi di dati e questo fenomeno è destinato a crescere, con alcune stime 
sulla mole di dati generata dall’IoT che si attestano a 80 zettabyte. Le architetture IT tradizionali e centralizzate non possono supportare in modo sostenibile tale volume traffico.

5G
Essendo in grado di supportare velocità significativamente più elevate, latenza inferiore e capacità più elevate, il 5G è la prima generazione di comunicazioni mobili/wireless create per gestire applicazioni aziendali avanzate. È pronto per accelerare l’adozione di soluzioni innovative basate su tecnologie digitali come le auto a guida autonoma, le smart city, l’assistenza sanitaria da remoto e altro ancora. Ma l’accelerazione dell’adozione del 5G comporta anche un aumento della richiesta di dati e la necessità di più punti di interconnessione per ospitare e trasmettere in modo sicuro i dati a velocità e con volumi notevolmente più elevati e latenze inferiori.

Smart working
Gli ultimi due anni hanno visto un enorme aumento del lavoro a distanza e, di conseguenza, un aumento del traffico Internet. In particolare sono aumentate le applicazioni ad alto contenuto di dati, come i software di videoconferenza. Prendiamo per esempio Zoom, i cui utenti sono aumentati del 2900% con la pandemia.

Live streaming
Dalle finali di calcio, alle partite di eSport, ai concerti: lo streaming di eventi in diretta è sempre più diffuso. L’industria del live streaming è destinata a crescere di oltre 25 miliardi di dollari nei prossimi quattro anni, esercitando un’enorme pressione sull’infrastruttura digitale per supportare efficacemente l’aumento dei dati da gestire. Poiché più della metà degli utenti tende ad abbandonare uno streaming scadente entro i primi 90 secondi, è estremamente importante per i gli hosting provider garantire alta qualità e bassa latenza.

Quale supporto possono offrire gli IXP?

L’Internet pubblico non è una soluzione praticabile quando sono coinvolti decine di gigabit di dati business-critical. Il peering è più importante che mai per le reti e sta diventando sempre più rilevante per le imprese che necessitano di una rete solida. Ecco come gli IXP possono aiutare a supportare grandi volumi di traffico.

Garantire prezzi accessibili per grandi volumi di traffico
Quando si utilizza un IXP, il traffico che gli ISP devono fornire al proprio provider di connettività diminuisce; e così anche i costi. Essendo il percorso più veloce e più breve per gli altri membri del peering, la connessione agli IXP riduce notevolmente la latenza, aumenta la velocità e riduce il costo del traffico Internet di un’organizzazione, migliorando al contempo la larghezza di banda e l’efficienza di routing. Ciò mantiene le operazioni di rete convenienti anche nei periodi di forte domanda.

Mantenere una latenza adeguata nelle ore di punta del traffico 
L’interconnessione diretta impedisce ai dati di percorrere grandi distanze per passare da una rete all’altra, riducendo così la latenza. Gli IXP aiutano anche a migliorare considerevolmente la larghezza di banda tra i client di due ISP vicini all’interno del punto, assicurando ancora una volta che i fornitori di contenuti e altri tenant possano continuare a fornire servizi di alta qualità e bassa latenza ai propri utenti finali, anche quando la domanda è elevata.

Consentire una facile scalabilità in base alla domanda
Poiché gli IXP possono fornire più porte di capacità diverse, consentono agli utenti di scalare la capacità se e quando necessario. Questo, ancora una volta, è molto utile per aiutare a soddisfare l’aumento della domanda e garantire l’assenza di interruzioni dei servizi.

Il peering nel principale Internet Exchange italiano

Con IXP in tutta Italia (area metropolitana di Milano, Bologna e Palermo) e un totale di 10 punti di presenza (PoP), MIX rappresenta il punto di collegamento ideale tra il centro e il sud Europa. La piattaforma di interconnessione di MIX offre ai clienti l’opportunità di scambiare traffico Internet con prestazioni di rete migliorate, maggiore controllo del flusso di dati, riduzione della latenza e dei costi di transito IP.
Per ulteriori informazioni sui servizi di peering di MIX, puoi contattare il nostro team qui