100% di copertura nazionale raggiunta: MIX collega operatori da tutte le Regioni d’Italia

InternalNuovo Afferente

100% di copertura nazionale raggiunta: MIX collega operatori da tutte le Regioni d’Italia

By 26 Giugno 2020 No Comments

Nell’anno del ventennale, al MIX è stato raggiunto un altro importante traguardo: il “completamento” dello Stivale. Mancava la Basilicata e ora, con il collegamento di WeNetwork, MIX ha almeno un peer in tutte le regioni italiane.

Cristiano Zanforlin, CCO MIX, afferma: “Per merito dei nostri afferenti, abbiamo concluso il primo step che vede MIX raggiunta da tutte le regioni. Alcune sono già da tempo allo step 2, grazie alla presenza di pooling-MIX locali e la Sicilia, potendo vantare un PoP MIX, è già allo step 3. Puntiamo a stimolare la crescita di ecosistemi delocalizzati, idealmente gestiti da ISP locali, per ottenere un routing del traffico più efficiente e performante rispetto al grande nodo centrale. La strada è ancora lunga ma oggi abbiamo ultimato un passaggio fondamentale: la presenza di ogni regione”.

MIX è ormai un asset irrinunciabile per le reti IP italiane e i dati di traffico registrati in occasione dell’emergenza Covid-19 lo hanno confermato. Per soddisfare le crescenti richieste di traffico, sono state gestite in emergenza molte espansioni di ISP e OTT e, pur non avendo mai costituito un collo di bottiglia, sono stati apportati ulteriori miglioramenti alle infrastrutture.