You are here:
 

 

Descrizione dell'algoritmo di computo della Banda Nominale

I valori considerati sono quelli prodotti dal tool di monitoring utilizzato dalla MIX per il controllo dello stato e dell’utilizzo dei circuiti di connessione sulla propria LAN.

Il tool utilizzato è MRTG/RRD, ad oggi uno dei tool di pubblico dominio più ampiamente diffusi.

MRTG/RRD acquisisce i dati dei contatori delle interfacce monitorate e ne memorizza in propri file di log i valori, in particolare una coppia di valori utili al nostro scopo: valore massimo di input e di output (Max IN, Max OUT).

Ogni 5 minuti vengono calcolati i valori massimi dei valori, campionati ogni minuto all’interno dell’intervallo considerato, dei contatori delle interfacce monitorate; questi valori massimi vengono memorizzati in un file di log (un file per ogni interfaccia) chiuso ogni 24 ore: in tal modo è possibile effettuare un’analisi giornaliera dei valori di banda utilizzata con una granularità di 5 minuti.

L’algoritmo utilizzato preleva dal file di log giornaliero di ciascuna interfaccia le coppie di valori (Max IN, Max OUT) e li ordina in modo decrescente in due array; da ciascun array viene eliminato il primo 10% ed i valori più alti restanti vengono memorizzati in un file storico mensile associato alla data organizzazione.

Alle ore 00:01 del primo giorno del mese successivo, viene chiuso il file storico del mese in esame ed ordinato in ordine decrescente in due array (IN e OUT); ancora da ciascun array viene eliminato il primo 10% ed estratto il valore massimo tra i massimi in input ed output mensili rimanenti: quel valore, è memorizzato come valore della banda utilizzata.

Questo algoritmo consente di rilevare con veridicità il reale utilizzo eliminando i casi di picco dovuti a fenomeni transitori.


 
+39 02 40915701
+39 02 40915693
info@mix-it.net
via Caldera,21 - 20153 Milano, IT
C.F. / P.I. 13036360157

 
Copyright © 2017 - MIX s.r.l. Tutti i diritti riservati